Retrocessioni


Vai ai contenuti

Che argomenti tratta questo sito?

Trovate anche voi nella vostra documentazione bancaria una frase simile a quella riportata qui sotto da un contratto standard offerto da un gestore attivo in Svizzera?

"Eventuali retrocessioni, bonifici o qualsiasi altro tipo di prestazioni corrisposti da terzi, in particolare da istituti bancari, a cui si rivolge il Gestore per dare seguito al mandato contemplato nel presente contratto, sono di esclusiva pertinenza del Gestore stesso ed il mandante rinuncia espressamente a chiedere informazioni o rendiconti al riguardo."

Oppure non trovate nessuna indicazione in merito alla restituzione di retrocessioni?

Se la risposta a queste domande è affermativa molto probabilmente è giunto il momento di avere una discussione chiarificatrice con il vostro gestore patrimoniale e chiedere la restituzione di quanto ha guadagnato alle vostre spalle senza rendervene conto.

E' giunto il tempo di reagire

Il tema in discussione
non interessa tutti i clienti di banche, bensì quella fascia di clienti che decidono, per vari motivi, di affidare la gestione del proprio patrimonio a terzi, ovvero professionisti attivi nel settore finanziario che propongono i propri servizi in qualità di gestori patrimoniali.

Il rapporto contrattuale tra gestore patrimoniale e cliente, di norma, sottostà alle norme che regolano il contratto di mandato ai sensi degli art. 394 segg. del Codice delle Obbligazioni svizzero.

E' dunque consigliabile, se siete interessati ai contenuti proposti da questo sito, verificare se e quando avete sottoscritto un contratto con il vostro gestore patrimoniale.

Attenzione:

In molti casi il cliente si limita a sottoscrivere la documentazione per l'apertura di un conto bancario. La sottoscrizione di questa documentazione non equivale alla stipulazione di un contratto con il gestore patrimoniale

Una questione di applicazione delle norme

E' consigliabile, a questo punto, aprire il vostro dossier bancario, se esistente, e cercare una copia del contratto di gestione patrimoniale. In caso di assenza di un contratto sarà necessario contattare il gestore e fare chiarezza sulle condizioni di remunerazione del mandato, in particolare domandando se il gestore percepisce delle retrocessioni e, in tal caso, di quale entità.

Nella misura in cui sia stato sottoscritto un contratto tra il Gestore e il cliente, si rende necessario verificare come è stata regolata la questione delle retrocessioni.


Home Page | Scopo del sito | Norme di legge | Forme di retrocessioni | Consigli pratici | Link utili | Autore del Sito | Contatto | Archivio News | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu